[wpml_language_selector_widget]

Torre a Oriente:La Storia

IL RICHIAMO

Famiglia, terra & amore

DELLA TERRA

Torre a Oriente è nata grazie alla temerarietà e alla dedizione della nostra Patrizia. Inizialmente i suoi genitori avrebbero preferito che lei avesse scelto un altro tipo di percorso universitario. Patrizia da ascolto al suo cuore e si iscrive ad Agraria. Ed è proprio durante i suoi studi che prende vita l’Azienda.

Siamo nel Parco regionale del Taburno-Camposauro, alle pendici del Monte Pentime, che domina la Valle Vitulanese e la Valle Telesina, formando la testa del massiccio della Dormiente del Sannio, che si estende fino alla Valle Caudina. Nel 2002 Patrizia subentra al padre in azienda ed avvia il rinnovamento.

TORRE A ORIENTE, prende il nome da una delle torri medievali del castello feudale di Torrecuso, paese arroccato su una delle alture del monte Pentime. 

La torre di proprietà di un antenato, oggi non più visitabile, è rivolta proprio verso i terreni di famiglia. È  da quei Terreni che Patrizia vuole tirare fuori il meglio: il futuro di un territorio che ha sempre fatto viticoltura ma che ha bisogno ora di una marcia in più, puntando forte sui vitigni autoctoni, facendoli esprimere al meglio, secondo le moderne forme di allevamento Il tutto volto sempre al rispetto dell’ambiente e del territorio

TORRE A ORIENTE: LA TERRA

Siamo nel Parco regionale del Taburno-Camposauro, alle pendici del Monte  Pentime,
che domina la Valle Vitulanese e la Valle Telesina, andando a formare la testa del massiccio della Dormiente
del Sannio.

Campania

Campania

Parco del

Taburno

Campania

GALLERY

QUANDO IL PIATTO

L'olio a tavola

TI CHIEDE UNA NOTA IN PIù

Tra il fortore ed il caudino si fondono le note della terra con i frutti degli ulivi. Il fortore, una prospera e fertile terra sullo spartiacque Tirreno-Adriatico dove su un costone di tufo troneggiano secolari ulivi posti su terrazzamenti realizzati a mano ed in lontananza si scorge la pianura da cui prende vita il fiume Tammaro e proprio qui, a 600 metri sul livello del mare, l’azienda ha una parte degli appezzamenti di circa 12 ettari.

TIMELINE

Oggetto vettoriale avanzato

QUANDO IL PIATTO TI CHIEDE UNA NOTA IN PIÙ

L’azienda Gentilcore, oltre alla produzione di Olio, aveva intrapreso anche la coltivazione di legumi, infatti, grazie all’esperienza accumulata negli anni, sentendo il dovere di tener viva la passione e di tramandare la tradizione di famiglia, i due giovani hanno deciso di presentare il frutto delle proprie terre e, accanto all’olio di oliva Ortice, destinato a occupare un posto di eccellenza tra i prodotti italiani ed europei anche una produzione di legumi a pieno campo, in coltura biologica e con l’assenza completa di trattamenti, come testimoniato dalla presenza di piccoli fori sui legumi (unico trattamento che subiscono i legumi è un abbattimento termico per intontire il tarlo che rimane in quiescenza fino a che i legumi sono tenuti a temperature inferiori a 26 gradi centigradi).

QUANDO IL PIATTO TI CHIEDE UNA NOTA IN PIÙ

L’azienda Gentilcore, oltre alla produzione di Olio, aveva intrapreso anche la coltivazione di legumi, infatti, grazie all’esperienza accumulata negli anni, sentendo il dovere di tener viva la passione e di tramandare la tradizione di famiglia, i due giovani hanno deciso di presentare il frutto delle proprie terre e, accanto all’olio di oliva Ortice, destinato a occupare un posto di eccellenza tra i prodotti italiani ed europei anche una produzione di legumi a pieno campo, in coltura biologica e con l’assenza completa di trattamenti, come testimoniato dalla presenza di piccoli fori sui legumi (unico trattamento che subiscono i legumi è un abbattimento termico per intontire il tarlo che rimane in quiescenza fino a che i legumi sono tenuti a temperature inferiori a 26 gradi centigradi).

Oggetto vettoriale avanzato

GLI INGRDIENTI

La bellezza e solo tua

DELLA TERRA

Dalle nostre terra gli ingredienti per un INCI naturale, sicuro e soprattutto afficace.

Il menu di Patrizia

La zuppa di lenticchie

La zuppa di lenticchie

vai alla ricetta >
La zuppa di fagioli

La zuppa di fagioli

vai alla ricetta >
Le   Chiacchiere

Le Chiacchiere

vai alla ricetta >

PROSSIMI EVENTI